Home > CARTELLO CAMION: AL VIA L'AZIONE COLLETTIVA





L’ANITA supporta i propri associati in un'azione risarcitoria collettiva per il recupero del sovrapprezzo imposto dal Cartello dei produttori di autocarri, già sanzionati il 19 luglio 2016 dalla Commissione Europea.

Le società di autotrasporto e le imprese che hanno acquistato (o avuto in leasing) i propri autocarri (sia conto terzi che conto proprio) da almeno 6 tonnellate dai costruttori coinvolti (Volvo/Renault, Man, Daimler/Mercedes, Iveco, DAF, e Scania) nel periodo che va da Gennaio 1997 a Gennaio 2011, hanno diritto al risarcimento e potranno recuperare il sovrapprezzo pagato.

Per meglio comprendere i termini di adesione all’azione, vi invitiamo a compilare i campi riportati nel modulo sulla destra di questa pagina; verrete prontamente contattati da un nostro esperto.


Compila i campi per essere contattato

  Nome e cognome
  Società
  Indirizzo email
  Telefono


Ai sensi del nuovo Regolamento UE n. 679/2016 si precisa che le informazioni inviate vengono raccolte da ANITA al solo fine della richiesta.
In qualsiasi momento l'interessato può chiedere ad ANITA di modificare, integrare o cancellare i propri dati.



ANITA - Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici
Via Oglio, 9 - 00198 ROMA - Tel. 06 8550263 - Fax 06 8554066
C.F. 80212890588
Per offrirti un servizio migliore in questo sito usiamo i cookies.
Scegliendo di utilizzare il nostro sito, oppure di chiudere questo banner, esprimi il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookies Policy. Clicca qui per saperne di più.
       
      Chiudi